Sannazzaro de' Burgondi, navigazione veloce.
menu principale | contenuto principale | menu organizzazione | menu didattica | pi di pagina
La Raffineria
Un paese in Lomellina: la storia, le tradizioni, il lavoro, la gente...

menu principale

contenuti principali

L NS DILT - RISORSE PER CONOSCERLO /  NON DIMENTICARLO!


I prbul dl Signr in dilt lmln

  Le parabole di Ges in dialetto lomellino


A Matilde,

perch i racconti di Ges

possano risuonare in lei

anche con gli accenti

dl ns dilt.

 

 


N. B. : il testo dialettale / italiano di ciascuna parabola preceduto dal titolo in Italiano e da una breve nota introduttiva, sempre in lingua, a richiamare molto sinteticamente il contenuto e/o il senso  della parabola stessa. Generalmente, nella versione dialettale, le parole di Gs sono racchiuse tra , mentre le battute dei vari personaggi sono comprese tra .


La parabola del servo senza piet
(Matteo 18, 23-35).

Rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori.

La parabola del sale della terra
(Matteo, 5-13).

Chi segue la parola del Signore destinato a dar sapore al mondo e a conservarlo.

L prbul 'd l sa 'd l tr.


Ascoltala in sannazzarese (registrazione inedita)

 

Viltr si l sa1 'd l tr; ds, se l sa l vn ft, cun che rb s pudrs fl gni nc sl? L p bn pr  gnnt se nn d vs tri v e d fas pst2 di m.

Voi siete il sale della terra; ora, se il sale diviene insipido, con che lo si saler? Non pi buono a nulla se non ad esser gettato via e calpestato dagli uomini.

1. Nel nostro dialetto il sale diventa l sa, al femminile.

2. Calpestare.










  


Le altre parabole

Introduzione

Le parabole

La trascrizione delle parabole in dialetto sannazzarese

Criteri di trascrizione








menu secondario

 


pi di pagina