Sannazzaro de' Burgondi, navigazione veloce.
menu principale | contenuto principale | menu organizzazione | menu didattica | pi di pagina
La Raffineria
Un paese in Lomellina: la storia, le tradizioni, il lavoro, la gente...

menu principale

contenuti principali

L NS DILT - RISORSE PER CONOSCERLO /  NON DIMENTICARLO!


I prbul dl Signr in dilt lmln

  Le parabole di Ges in dialetto lomellino


A Matilde,

perch i racconti di Ges

possano risuonare in lei

anche con gli accenti

dl ns dilt.

 

 


N. B. : il testo dialettale / italiano di ciascuna parabola preceduto dal titolo in Italiano e da una breve nota introduttiva, sempre in lingua, a richiamare molto sinteticamente il contenuto e/o il senso  della parabola stessa. Generalmente, nella versione dialettale, le parole di Gs sono racchiuse tra , mentre le battute dei vari personaggi sono comprese tra .

La parabola del ricco stolto (Luca 12,16-21).

Che vale accumulare in questo mondo ricchezze che bisogner giocoforza lasciare ad altri, se poi non ci si presenta spiritualmente ricchi davanti a Dio?

L prbul dl sir insns.

Ascoltala in sannazzarese (registrazione inedita).


E 'gh d cl prbul chi:
I cmp dun m sir i vn dai un trmnt  rclt; e l l rŝunv ins int l s mnt:
Sich fr, dato chl 'gh n l sit d mt i m rclt?.
E l d:
Fr ins: trr ŝ i m grn e n n fr s di ps grs, e gh mtr dntr tt l m grn e i m bn, e gh diŝr l m lm:

lm, ti t gh lug tnti bn pr tnti an; ripŝt, mngi, bv e gdtl.
M l Signr 'gh d: Insns, prpi stnt t gnrn circ l t lm; e cul cht fai s d chil chl sr?.
Ins gh cpit chil chl mgi s pr l, e s fa n sir ddnn dl Signr.

 E disse loro questa parabola:
La campagna d'un certo uomo ricco frutt copiosamente; ed egli ragionava cos fra se medesimo: Che far, poich non ho dove riporre i miei raccolti?
E disse:
Questo far: demolir i miei granai e ne fabbricher dei pi vasti, e vi raccoglier tutto il mio grano e i miei beni,  e dir all'anima mia:
Anima, tu hai molti beni riposti per molti anni; riposati, mangia, bevi, godi.  
Ma Dio gli disse: Stolto, questa notte stessa l'anima tua ti sar ridomandata; e quel che hai preparato, di chi sar? Cos di chi tesoreggia per s, e non ricco in vista di Dio.



























 
 

Le altre parabole

Introduzione

Le parabole

La trascrizione delle parabole in dialetto sannazzarese

Criteri di trascrizione








menu secondario

 


pi di pagina