Sannazzaro de' Burgondi, navigazione veloce.
menu principale | contenuto principale | menu organizzazione | menu didattica | pi di pagina
La Raffineria
Un paese in Lomellina: la storia, le tradizioni, il lavoro, la gente...

menu principale

contenuti principali

L NS DILT - RISORSE PER CONOSCERLO /  NON DIMENTICARLO!


I prbul dl Signr in dilt lmln

  Le parabole di Ges in dialetto lomellino


A Matilde,

perch i racconti di Ges

possano risuonare in lei

anche con gli accenti

dl ns dilt.

 

 


N. B. : il testo dialettale / italiano di ciascuna parabola preceduto dal titolo in Italiano e da una breve nota introduttiva, sempre in lingua, a richiamare molto sinteticamente il contenuto e/o il senso  della parabola stessa. Generalmente, nella versione dialettale, le parole di Gs sono racchiuse tra , mentre le battute dei vari personaggi sono comprese tra .



La parabola dei servi in attesa
(Luca 12, 36-40)

Bisogna essere sempre pronti e vigili, perch il Figlio delluomo pu arrivare da un momento allaltro.

L prbul di srv ch'i sptn.

Ascoltala in sannazzarese (registrazione inedita)


E viltr du vs tn me cui chi sptn l s pdrn qund l gnr indr dl spuŝrsi, pr durgh pn chl rvr e l picr ( l prt). Bt cui srvitr che l pdrn, rivnd ca, i i trur ŝvig fa l vgi! In vrit mn v dŝi che l s ligr [l tnic, me i srv qund i dvn srv d mngi], i i fr mt tul e l psr srvi. E sl rivr l scnd l trs vgi1 e i trur ins, furtn lur! Du sv cust, che se l pdrn d ca l svrs che r gnr l ldr, l frs l vgi e s lsrs n tra pr ri tt l ca.
ncs viltr du vs prnt, prch qund mno v l spit, l Fi 'd 'l m l gnr.

E voi siate simili a quelli che aspettano il loro padrone quando torner dalle nozze, per aprirgli appena giunger e picchier. 
Beati que' servitori che il padrone, arrivando, trover vigilanti!
In verit io vi dico che egli si cinger, li far mettere a tavola e passer a servirli. 


E se giunger alla seconda o alla terza vigilia e li trover cos, beati loro! Or sappiate questo, che se il padron di casa sapesse a che ora verr il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe sconficcar la casa. 
Anche voi siate pronti, perch nellora che non pensate, il Figliuol delluomo verr.

1. Le veglie corrispondevano ai turni di guardia dei soldati romani: partendo dal tramonto, verano 4 veglie notturne, lultima delle quali andava dalle tre di notte alle sei del mattino.










  




Le altre parabole

Introduzione

Le parabole

La trascrizione delle parabole in dialetto sannazzarese

Criteri di trascrizione








menu secondario

 


pi di pagina